Martino Naia Signoretto

Martino Naia Signoretto

artista

Martino Naia Signoretto,

nasce a Venezia il 01 novembre 1990.

Fin da piccolo denota una grande dedizione, capacità e interesse per il disegno che lo portano a scegliere, dopo aver finito la scuola dell’obbligo, di iscriversi al Liceo Artistico di Venezia dove afferma e sviluppa le sue capacità artistiche.

La sua passione per il mondo del vetro comincia molto prima. I suoi genitori lavorano in una vetreria di Murano, il papà è vetraio nella fornace del Maestro Walter Furlan mentre la mamma è figlia del grande Maestro Pino Signoretto. Martino si dimostra da subito molto curioso per il vetro e molto spesso si ferma in fornace a osservare le creazioni del nonno.

Negli anni successivi Martino coglie al volo l’opportunità e comincia a assistere il Maestro Pino Signoretto, svolgendo le umili mansioni del “serventino”. Comincia così a conoscere le tecniche della lavorazione del vetro apprendendole direttamente dal Maestro e dai suoi assistenti che vedono in Martino una volontà e una capacità rara per un teenager.

All’età di 17 anni Martino entra stabilmente a far parte del team di Pino Signoretto.

Assistere Pino Signoretto, considerato il migliore Maestro vetraio al mondo e famoso per il suo eclettismo, gli permette di apprendere tutte le tecniche della lavorazione muranese del vetro. Inoltre ha la possibilità di collaborare alla creazione delle opere di vari artisti e designer come Hiroko Ueki, Marc Quinn, Ritva Liisa Pohjalainen, Oiva Toikka, Markku Piri, Harri Koskinen, Illka Suppanen Adel Abdessemed.

Dopo la scomparsa dell’amato nonno Martino è il Maestro Vetraio della Fornace Signoretto SRL presso la quale realizza ogni giorno le sue creazioni uniche.

Barbini Specchi Veneziani Newsletter

Rimani in contatto con noi per promozioni ed aggiornamenti esclusivi!

Stay in touch with us for exclusive promotions and updates!

Iscrizione Avvenuta! Successfully Subscribed!